Didattica

ANNO ACCADEMICO 2015/2016

CORSO DI PERFEZIONAMENTO

ANTICORRUZIONE E TRASPARENZA: GLI EFFETTI DELLA NORMATIVA PER LA P.A. E PER LE IMPRESE

Direttore del Corso prof. Mauro Paoloni

Programma del corso

1) Corruzione, colletti bianchi e persone politicamente esposte (5 Ore)

  • Introduzione al modulo
  • La portata della corruzione
  • Le caratteristiche del fenomeno
  • I dati della corruzione e confini logico-normativi dello stesso

2) La Governance Pubblica ed il sistema dei controlli pubblici (5 Ore)

  • I confini della PA
  • La governance pubblica
  • I sistemi di controllo nella PA
  • Excursus normativo in materia di controlli nella PA
  • Le amministrazioni centrali: i controlli
  • I controlli sulle agenzie fiscali
  • La Corte dei conti

3) La Governance Pubblica ed il sistema dei controlli negli enti locali (5 Ore)

  • Il nesso tra ente locale e sistema centrale
  • La governance e i sistemi di controllo nel mondo degli enti locali
  • Le partecipate: il controllo analogo
  • Efficacia/Efficienza del sistema degli enti locali

4) La normativa AntiCorruzione (5 Ore)

  • Esame della normativa attuale e pregressa in materia di anticorruzione
  • Modifiche intervenute e ragioni di dette modifiche
  • Efficacia/inefficacia nel tempo delle previsioni normative
  • Uno sguardo al panorama internazionale
  • Pervasività dell’intervento normativo
  • Il nuovo ruolo di ANAC.

5) La normativa sulla Trasparenza (5 Ore)

  • Esame delle disposizioni normative in materia di trasparenza
  • Analisi delle problematiche connesse alla tutela del diritto di trasparenza informativa vs esigenze di riservatezza.
  • L’accesso civico

6) Esercitazione sulla normativa AntiCorruzione e sulla normativa Trasparenza (5 Ore)

Esame di casi pratici di conflitti sui temi disciplinati dalle normative in oggetto.

7) L’implementazione di un sistema AntiCorruzione e Trasparenza (5 Ore)

  • Modalità operative e di processo per implementazione di un sistema anticorruzione e trasparenza
  • Fasi del processo di set up e risk mapping
  • Attività di ingegnerizzazione dei processi
  • Test e audit

8) Il ruolo del Responsabile AntiCorruzione e Trasparenza (5 Ore)

  • Analisi dei compiti riservati al responsabile Anticorruzione e Trasparenza.
  • Esame delle peculiarità del ruolo con riferimento a:
    • poteri,
    • doveri,
    • responsabilità
    • modalità attuative del ruolo
  • Testimonianza sul link tra il ruolo di Responsabile AntiCorruzione e Trasparenza e il più organico sistema dei controlli nelle PA

9) Gli effetti della normativa AntiCorruzione e Trasparenza in materia di acquisti pubblici (5 Ore)

Focus specifico su un primo aspetto di notevole rilievo nell’ambito delle attività a rischio corruzione: la gestione degli acquisti pubblici.

  • L’impatto della normativa in materia di prevenzione della corruzione sul processo di acquisizione di beni e servizi
  • Il rapporto con i fornitori quale area centrale a rischio di corruzione nel processo di approvvigionamento.
  • Le gare d’appalto e le forme di contrattazione
  • Casi pratici e problematiche emerse.

10) Gli effetti della normativa AntiCorruzione e Trasparenza in materia di gestione del personale (5 Ore)

Focus specifico su un secondo aspetto di notevole rilievo nell’ambito delle attività a rischio corruzione: la gestione del personale.

  • L’impatto della normativa in materia di prevenzione della corruzione sui sistemi di reclutamento e di progressione interna
  • La gestione del rapporto di lavoro quale area centrale a rischio di corruzione nella gestione del personale.
  • Approfondimento sul conferimento di incarichi sia a dipendenti dell’Amministrazione che a soggetti esterni da parte dell’Ente
  • Casi pratici e problematiche emerse.

11) Gli effetti della normativa AntiCorruzione e Trasparenza sulle imprese private: il D.Lgs 231 (10 Ore)

  • Il sistema di responsabilità da reato degli enti collettivi
  • I reati-presupposto
  • Focus sui reati contro la Pubblica Amministrazione
  • Le fattispecie di corruzione
  • La prevenzione dei reati: il sistema dei Modelli organizzativi
  • I principali contenuti di una strategia aziendale di prevenzione della corruzione.
  • Il codice etico e di condotta
  • Il ruolo dell’Organismo di vigilanza
  • Il sistema disciplinare
  • Le interazioni tra il D.Lgs. 231 e la legge anticorruzione
  • Rapporti tra Modelli organizzativi e Piani anticorruzione
  • Rapporti tra Organismo di vigilanza e Responsabile per la prevenzione della corruzione
  • Esemplificazione di alcuni presidi necessari: gestione delle consulenze, dell’acquisto di beni e servizi, del personale, della contabilità ecc.
  • Le indicazioni giurisprudenziali